Quando una incinta Nasiba Adilova, cofondatrice di Dallas the Tot, un elegante rivenditore online per bambini, apprese che il suo terzo figlio sarebbe stata la sua prima ragazza, sapeva quale sarebbe stato il tema del vivaio: Madeline, uno dei suoi libri preferiti per bambini. Per Bella, nata a febbraio, Adilova ha creato uno spazio stravagante con l’aiuto dell’interior designer Angeline Guido Hall e del muralista Craig Grimston. Grimston, di Muralicious, dipinse classiche scene parigine sulle pareti per Bella – aveva precedentemente dipinto immagini di Londra per la stanza a tema orso Paddington dei ragazzi. Un altro punto culminante è l’armadio che sembra una casa delle bambole, completo di piccole scatole di finestra piene di fiori finti. La russa Adilova va spesso in giro per il mondo con la sua famiglia, pubblicando punti salienti sul suo popolare account Instagram: “Man mano che i bambini invecchiano, imparano e scoprono di più in ogni viaggio.”

Adilova e due dei suoi tre figli giocano nella stanza dei ragazzi, che è stata ispirata da “Paddington Bear”, un cenno alle radici inglesi del marito.

Fotografia di Jeff Wilson

Adilova ha avuto l’idea per il Tot quando era incinta del suo primo figlio e si è sentita frustrata dalla mancanza di prodotti per bambini alla moda disponibili privi di coloranti nocivi e altri materiali.

Fotografia di Jeff Wilson

Per le stanze dei suoi bambini, Adilova ha lavorato con la designer Angeline Guido Hall e il muralista Craig Grimston, entrambi con sede a Dallas.

Fotografia di Jeff Wilson

La casa delle bambole nella stanza di Bella è in realtà un armadio personalizzato. Dice Adilova: “Mi piaceva l’idea di creare una casa delle bambole da usare come armadio per una bambina, e Angeline Guido Designs mi ha davvero aiutato a realizzare la mia visione e l’ha portata in realtà.”

Fotografia di Jeff Wilson

Il designer Angeline Guido Hall ha lavorato con l’arredamento del negozio aziendale locale sull’albero e sui letti a castello degli autobus a due piani nella stanza dei ragazzi.

Fotografia di Jeff Wilson

Questo articolo è originariamente apparso nel numero di dicembre 2019 di Texas Monthly con il titolo ” Room for a Oui One.”Iscriviti oggi.

Scopri di più della nostra serie Spazi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.