Installazione di OpenBSD

Non spiegherò come creare una chiavetta USB avviabile o configurare una macchina virtuale. Se si prevede di utilizzare OpenBSD, si dovrebbe già sapere che. Cominciamo!

  1. Nella schermata del bootloader, digitare boot o semplicemente premere invio.

2. Si vedrà una schermata di benvenuto con alcune opzioni. Digitare i e premere invio.

3. Configurazione di base:

Impostare un layout di tastiera, nome host, interfaccia di rete, indirizzo IP, nome di dominio DNS e password di root. Vi verrà anche chiesto se si desidera abilitare sshd per impostazione predefinita e se si prevede di utilizzare il sistema X Window. Sceglierò le opzioni predefinite.

4. Quando l’installazione richiede di creare un layout del disco, digitare ! per mettere in pausa.

Opzionale: immettere il seguente comando per pulire il disco:

# dd if=/dev/urandom of=/dev/wd0c bs=10m

Questo processo può richiedere molto tempo a seconda delle dimensioni del disco.

5. Scrivi l’MBR e imposta una sezione RAID:

# fdisk -iy wd0# disklabel -E wd0
wd0> a
partition: # Hit enter
offset: # Hit enter
size: # Hit enter
FS type: RAID
wd0*> w
wd0> q

6. Impostare la sezione crittografata e uscire dalla shell:

# bioctl -c C -l /dev/wd0a softraid0
New passphrase: # exit

7. Premere CTRL + C, immettere Installa e continuare l’installazione.

Ciò consentirà al programma di installazione di riconoscere il nuovo volume crittografato. La maggior parte delle opzioni sarà già impostata. Quando l’installazione richiede il disco, utilizzare il volume crittografato (nel mio caso sd0). Premi invio per utilizzare l’intero disco.

8. Impostare il layout del disco:

Ti consiglio di utilizzare l’opzione layout automatico per motivi di sicurezza.

Se si desidera utilizzare un layout personalizzato (ad esempio, tutte le directory sulla stessa partizione), digitare c. Userò le seguenti impostazioni:

sd0> a b
offset: # Hit enter
size: 8G
FS type: # Hit enter
sd0*> a
partition:
offset: # Hit enter
size: # Hit enter
FS type: # Hit enter
mount point: /
sd0*> w
sd0> q

9. Si può solo selezionare le opzioni di default successivo.

Se il programma di installazione non riesce a trovare la firma SHA256 e si è sicuri che l’immagine non sia stata modificata in alcun modo, digitare sì.

10. Riavviare il computer. Ti verrà richiesta la tua password.

Congratulazioni! A questo punto, si dovrebbe avere un’installazione OpenBSD completamente funzionale. Non dimenticare di accedere come root e creare un account utente con il comando adduser.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.