Michigan mirtilli sono a punta verde. Questi germogli sono infezioni da bacche di mummia molto sensibili. Mummy berry apothecia, noto anche come trombe o funghi, sono stati trovati nel Michigan occidentale nella contea di Ottawa, e sono probabilmente presenti in tutto il sud-ovest del Michigan (Foto 1).

L’umidità significativa del suolo e le temperature più calde questa settimana spingeranno lo sviluppo dell’apotecia delle bacche di mummia. Possiamo aspettarci ascospore-la prima infezione spore della malattia-scarica questa settimana e coltivatori hanno bisogno di proteggere il tessuto verde.

Sfondo sulla malattia

Mummia berry è una malattia molto grave di highbush mirtilli. Alcune cultivar sono particolarmente sensibili, come ‘ Blueray.”La ricerca ha dimostrato che la temperatura ottimale per la formazione di apotecia e l’infezione è compresa tra 50 e 57 gradi Fahrenheit (da 10 a 14 gradi Celsius). Periodi umidi prolungati e gelo promuovono anche l’infezione. Si prega di consultare precedenti articoli estensione Michigan State University su mummia berry per ulteriori informazioni sulla malattia: “Scouting e gestione mummia berry in mirtilli” e ” L’ascesa della mummia: bacche mummia in Michigan.”Vedere il Michigan Mirtillo Fatti Mummia Berry Fctsheet (E2846) per ulteriori informazioni sulla biologia e il ciclo di vita di questa malattia (Foto 2).

Ciclo di vita della bacca della mummia
Foto 2. Ciclo di vita della bacca della mummia sui mirtilli. Foto da MSU E2846

Opzioni di controllo di inizio stagione in mirtilli

All’inizio della stagione, i coltivatori di mirtilli dovrebbero concentrarsi sul controllo della bacca di mummia, dell’antracnosi e della phomopsis. Gli spray dormienti di zolfo di calce o Sulforix mirati a queste malattie possono anche ridurre l’inoculo di patogeni della putrefazione della frutta che svernano su ramoscelli infetti e resti di grappoli di frutta dello scorso anno.

Durante la punta verde, la protezione fungicida si concentra sulla prevenzione delle infezioni da mummia berry shoot strike e flower strike (Foto 3 e 4). Un programma spray preventivo è l’aspetto più importante del controllo. I fungicidi funzionano meglio se applicati in modo preventivo (prima dell’infezione). In genere, da due a quattro applicazioni di fungicidi sono dedicate al controllo dei colpi di tiro ogni anno. Mentre il rischio di sviluppo della resistenza del fungicida sembra essere basso per questo agente patogeno, è ancora consigliabile alternare le classi chimiche del fungicida. Queste classi del fungicida sono indicate dai numeri di codice differenti del comitato di azione di resistenza del fungicida (FRAC). Si consiglia di incorporare un fungicida multisito come il clorotalonil (Bravo o Echo) prima della fioritura per prevenire lo sviluppo della resistenza.

Sparare sciopero
Foto 3. Colpo di germoglio osservato vicino alla fioritura in un anno precedente con abbondanti spore secondarie/conidi presenti sul picciolo. Foto di Timothy Miles, MSU.

I prodotti più efficaci per mummy berry control appartengono al codice FRAC 3 (ad esempio, Indar e Tilt). Tuttavia, recenti ricerche hanno scoperto che potrebbero esserci effetti dannosi dai fungicidi FRAC 3 agli impollinatori. Ti consigliamo di utilizzare i fungicidi FRAC 3 nella prima parte del tuo programma di gestione e di mantenere basso l’inoculo di mummy berry. Passare dai fungicidi FRAC 3 mentre ci avviciniamo a bloom ad altre classi di fungicidi (ad esempio, codici FRAC 7, 11, 17 o prodotti più recenti). Quando ci avviciniamo alla fioritura e gli impollinatori sono presenti, raccomandiamo 1) spruzzare dopo il tramonto, 2) non spruzzare direttamente gli alveari e 3) evitare i pesticidi di miscelazione del serbatoio. L’interazione tra fungicidi e impollinatori è un’area attiva di ricerca e le raccomandazioni sono fluide e potrebbero cambiare negli anni futuri man mano che apprendiamo di più.

Mummia berry flower strike
Foto 4. Mummia berry flower strike osservato in un anno precedente a fine maggio. Foto di Timothy Miles, MSU.

Nuovi prodotti disponibili per il controllo

Diversi nuovi prodotti sono ora etichettati in mirtilli per mummy berry control e il programma Small Fruit and Hop Pathology di MSU li ha trovati per fornire un controllo da moderato a eccellente per mummy berry. Si prega di consultare la Guida alla gestione della frutta E0154 per informazioni specifiche sull’efficacia.Alcuni di questi prodotti includono Kenja (FRAC 7), Propulse (FRAC 3/7), Stargus (FRAC BM02) e Lifegard (FRAC P06).

– Timothy Miles, Michigan State University, Dipartimento di Scienze vegetali, del suolo e microbiche, e Mark Longstroth, Michigan State University Extension

Foto 1 in alto: Foto 1. Mummia berry apotecia osservato nella contea di Ottawa. Foto: Randy Smith / MSU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.