Abbiamo già parlato della paura dei bambini del buio, ma questo è un problema così continuo per molti di noi, quindi abbiamo pensato di rivisitarlo. Dopo tutto, la privazione del sonno non è amica di nessuno!

In uno studio di Muris et al 2001 i bambini di età compresa tra 4 -12 e i loro genitori sono stati intervistati sulle paure notturne dei bambini. I risultati hanno mostrato che il 73,3% dei bambini ha riferito paure notturne, queste paure erano comuni tra i bambini da 4 a 6 anni, sono diventate ancora più frequenti nei bambini da 7 a 9 anni e poi sono rimaste relativamente stabili nei bambini da 10 a 12 anni.

La mia esperienza personale è in linea con lo studio, mio figlio di 12 anni sembra essere ok di notte ora, ma mia figlia di 9 anni ha ancora paura, anche se sta migliorando.

Perché i bambini temono il buio?

I bambini hanno l’immaginazione più sorprendente e possono sviluppare la paura di praticamente qualsiasi cosa. (mia figlia ha attualmente paura quando squilla il telefono di casa?!) Un bambino o un bambino in Kindy può avere paura di cose sconosciute o cose fuori dal loro controllo. Non hanno l’esperienza di vita per spiegare le cose, quindi si rivolgono alla terra della magia logica di 4 anni, dove i mostri sono reali e i draghi vivono tra gli alberi appena fuori dalla finestra.

Quando i bambini invecchiano, temono ciò che l’oscurità maschera e le minacce che non sono in grado di individuare. Iniziano anche a pensare ai pericoli della vita reale, come gli intrusi o essere presi.

Paura del buio

Come posso aiutare mio figlio?

Dalla mia esperienza, il modo migliore per superare la paura o l’ansia è ottenere maggiori informazioni su di esso e quindi risolvere il problema. Qui ci sono altri modi si può aiutare:

  • La loro paura è reale. Non respingere o dire loro di smettere di essere sciocco. NON prenderli in giro.
  • Incoraggiali a parlare e ad ascoltare davvero, a capire esattamente di cosa hanno paura.
  • Se un giocattolo o un altro oggetto lancia un’ombra spaventosa, accendi la luce, mostrala e rimuovi l’oggetto prima di spegnere la luce.
  • Se sono preoccupati per un intruso, mostra loro che le porte e le finestre sono bloccate.
  • Rassicurali che sono al sicuro
  • La loro paura potrebbe riguardare qualcos’altro, come essere separati da te o ansiosi di qualcosa. Parla con loro onestamente.
  • Chiedi loro suggerimenti, cosa li farebbe sentire al sicuro?
  • Mantieni la calma!

Duski Dream Guardians

Soluzioni notturne pratiche

  • Stabilire una routine di andare a dormire, la prevedibilità aiuta a ridurre l’ansia. Questo ti aiuterà a iniziare la serata calma e rilassata.
  • Questo suona ovvio, ma le storie spaventose, la televisione, i social media sono un no-go. Ricorda, i bambini trovano cose diverse spaventose, anche le notizie potrebbero spaventarli. (Mio figlio di 12 anni scopre che la notizia lo rende ansioso a volte, specialmente quando si tratta di guerra.)
  • Metti una luce notturna nella loro stanza. Se sono più grandi ottenere uno che possono controllare. (questo aiuterà a ridurre la loro paura.) Prova a cercare una luce con un telecomando e una fonte di luce calda-nessuna luce bianca o blu brillante. Raccomandiamo il rosso per uso di notte poichè è l’unico colore che non interferisce con l’ormone sonnolento melatonina.
  • Essere pro-attivo, guardare intorno alla loro stanza per tutto ciò che può gettare ombre spaventose e spostarlo.
  • Aiutali a scegliere un protettore speciale per tenerli al sicuro di notte-un amico coccolone forse o anche una luce notturna a forma di animale. Qualunque cosa funzioni per il tuo bambino.
  • Prova a giocare con prodotti glow o animali al buio per dare loro esperienze positive nel buio.
  • Le tecniche di rilassamento e i suoni prima di dormire funzionano davvero bene
  • Sii coerente, non arrenderti. Potrebbe volerci un po’.

Non dimenticare, non stai assolutamente attraversando questo da solo. La maggior parte di noi sono stati lì. E per favore ricordatevi di applaudire il coraggio dei vostri piccoli mentre progrediscono, perché sono incredibilmente coraggiosi a volte, specialmente quando le loro paure sono così reali per loro.

Se le cose non stanno migliorando e sei comunque preoccupato, contatta il tuo medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.